6 IMPERDIBILI GIARDINI PANORAMICI DI FIRENZE

Cosa c’è di meglio di poter scegliere se visitare un museo al chiuso oppure un museo a cielo aperto?!

A Firenze, se si ha voglia di passare una giornata immersi nell’arte ma anche nel verde, i giardini e i parchi offrono un modo alternativo di conoscere la storia della città.

Soprattutto con l’arrivo dell’estate e le alte temperature, la cosa migliore da fare è scoprire uno dei tanti giardini e godersi il fresco all’ombra di un albero del Parco delle Cascine, del Giardino Boboli o del Giardino dell’Orticoltura…c’è solo l’imbarazzo della scelta!

11Firenze Giardino panoramico

Il giardino delle rose di Firenze

Il periodo migliore per visitare il giardino è tra maggio e giugno, quando le rose sono in fiore e il loro profumo inebria i nostri nasi! È un luogo magico, dove la natura e l’arte si incontrano.

11giardino delle rose Firenze

Il Giardino delle Rose venne realizzato durante il periodo di Firenze Capitale (1865-1871). All’architetto Giuseppe Poggi venne affidato il progetto che prevedeva l’ampliamento di Firenze fuori dalle vecchie mura.

Oltre al Viale dei Colli e al Piazzale Michelangelo, il Poggi progettò anche questo giardino, un dolce pendio da cui godersi il panorama su Firenze.

Un vero e proprio giardino botanico che ospita più di 1000 specie e 350 tipi di rose antiche.

Tra le rose spuntano le opere d’arte di Jean-Michel Folon, artista belga, famoso per le sue sculture che fanno pensare al viaggio, alla libertà e ai sogni.

 

Se sei curioso di scoprire di più su questo giardino, non puoi perdere il tour Firenze dall’alto: dalle Rampe del Poggi a San Miniato!

Il giardino dell'iris di Firenze: una rarità unica in Europa

11Giardino dell'iris Firenze

Sapevi che il Giardino dell’Iris è l’unico orto botanico in Europa dedicato a questo fiore?

A pochi passi dal Giardino delle Rose, si trova questa splendida coltivazione di Iris, con oltre 1500 specie diverse, alcune molto rare e bizzarre.

L’idea di creare questo particolarissimo giardino è nata da Flaminia Specht e Nita Stross Radicati, appassionate di piante ibride e membri della Società Italiana Amici dei Fiori, le quali hanno dato vita al Concorso Internazionale per le migliori varietà di Iris.

Il giardino venne inaugurato nel 1857 proprio qui a Firenze, per il legame tra la città e il suo simbolo.

È aperto solo nel periodo di fioritura, tra aprile e maggio, salvalo in promemoria! Non puoi lasciartelo sfuggire!

Il Giardino di boboli: il museo a cielo aperto di firenze

Alle spalle di Palazzo Pitti si estende il Giardino di Boboli. Un luogo ricco di storia e arte, curiosità e ovviamente tanta natura!

Di proprietà dei Medici, venne fatto progettare dal Tribolo, il quale realizzò uno splendido giardino all’italiana, a cui vennero aggiunti alcuni interventi nel 1700 e nel 1800.

I suoi viali sono delimitati da alte siepi di leccio, così come i boschetti interni dove potersi perdere e scoprire tutti gli angoli nascosti del giardino.

11Giardino-di-Boboli-Firenze

Il Giardino di Boboli è un vero e proprio museo a cielo aperto, custodisce testimonianze antiche come l’obelisco al centro dell’anfiteatro, statue romane e rinascimentali sparse fra i viottoli; per non parlare della Kaffeehaus, il singolare edificio in stile Rococò, destinato alle soste durante le passeggiate, la Vasca dell’Isola con il suo imponente Oceano realizzato dal Giambologna o la Grotta del Buontalenti.

Ma i suoi segreti non finiscono qui!

 

Per un pomeriggio all’insegna del divertimento con i bambini o con gli amici prova il Boboli Game tour fai-da-te, un kit con tante prove giocose per conoscere il giardino in modo divertente! 

11Boboli fontana Oceano

Il giardino bardini e la fioritura del glicine

11fioritura glicine Bardini Firenze
11Giardino Bardini Firenze

Il Giardino Bardini è sicuramente uno dei giardini più affascinanti della città.

Si trova in Oltrarno, tra la Costa San Giorgio e Borgo San Niccolò, ed è famoso per la vista panoramica su Firenze ma anche per la fioritura del glicine.

Inizialmente la destinazione di questo luogo era agricola, poi con il tempo si è trasformato in uno splendido giardino. Nei primi anni del Novecento, venne usato come luogo di rappresentanza dal collezionista Stefano Bardini, conosciuto come “il principe degli antiquari”, ed è oggi di proprietà della Fondazione Bardini-Peyron.

È un connubio di arte e natura, dove il giardino all’italiana si fonde con la scalinata barocca, mentre il bosco all’inglese rimanda a posti lontani ed esotici.

Un piccolo gioiello verde che vale la pena di essere esplorato!

il giardino dell'orticoltura di firenze

A pochi passi dal centro storico, vicino a Piazza della Libertà, si trova questo accogliente giardino, lontano dal trambusto della città.

Il Giardino venne creato a metà dell’Ottocento, quando la Società dell’Orticultura Toscana decise di realizzare in questo spazio verde, un giardino sperimentale.

Ma già verso la fine dell’Ottocento la sua destinazione cambiò per ospitare esposizioni nazionali e prestigiose nel campo della floricoltura.

A fine maggio ospita la bellissima “Festa dei Fiori”.

A fare da cornice a questo giardino ci sono la loggetta rinascimentale e la meravigliosa serra in acciaio e vetro di Roster chiamata “il palazzo di cristallo”, mentre nella parte più alta, si trova la fontana del dragone.

La parte superiore del giardino, in realtà, si chiama Giardino del Parnaso ed è qui che si gode di una vista bellissima su Firenze, in compagnia del serpente-drago, che scende fantasiosamente sulla scalinata.

Se hai voglia di passare un bel pomeriggio in famiglia o con gli amici, questo è il parco che fa per te!

11Giardino Orticultura Firenze tempio
11giardino orticoltura Firenze dragone
11

Il parco delle cascine: il polmone verde di firenze

Per gli amanti dei grandi spazi verdi, il Parco delle Cascine è il polmone verde della città di Firenze. Situato sulla riva dell’Arno, è il più grande parco pubblico della città.

Il terreno venne acquistato dai Medici nel 1531, come area destinata alla caccia e all’allevamento dei bovini. Fu poi con la famiglia dei Lorena che le Cascine si trasformarono in un luogo di svago, non solo per la nobiltà ma anche per il popolo fiorentino.

L’inaugurazione del nuovo parco avvenne nel 1792 con tre giorni di festa a cui partecipò tutta quanta la città.

Ancora oggi il parco è frequentatissimo da tutti i fiorentini, dagli amanti delle camminate agli sportivi, dalle famiglie ai gruppi di amici.

E se ti piace l’idea di esplorarlo in lungo e in largo, potrai imbatterti nell’Anfiteatro, nel famoso Monumento all’Indiano fatto costruire in onore di Rajaram Chuttraputti, un giovane principe indiano; oppure nella ghiacciaia delle Cascine, conosciuta anche come la piramide per via della sua forma.. 

È un parco tutto da scoprire, se vuoi farlo in famiglia dai un’occhiata al nostro gioco per bambini Naturesplorando: alberi e animali nel Parco delle Cascine.

Di parchi e giardini  a Firenze ce ne sono molti altri, ognuno con la sua storia e le sue particolarità, come ad esempio il Giardino Mediceo di Castello. Vuoi scoprire la sua storia? Leggila subito su Il Giardino di Castello: un museo a cielo aperto.

Qual è il tuo giardino preferito di Firenze?

Dai un'occhiata anche ad altri articoli

11david michelangelo

IL DAVID DI MICHELANGELO A FIRENZE: STORIA, ANEDDOTI E CURIOSITA’

Bello, muscoloso, perfetto: il David di Michelangelo è una delle sculture più famose al mondo, ma perché? In questo articolo raccontiamo la storia, le curiosità e gli aneddoti che si...
Read More
11pinocchio

SULLE TRACCE DI CARLO COLLODI:
IL BAMBINO DENTRO L’UOMO

A chi di noi non è mai stato detto - Attento! Non dire le bugie che ti viene il naso lungo come Pinocchio! - quel famoso burattino di legno modellato...
Read More
11ognissanti firenze

7 CHIESE GRATUITE A FIRENZE CON CAPOLAVORI D’ARTE

Firenze è una città ricca di fascino, chiese antiche e musei straordinari. Devi sapere che molti capolavori artistici sono conservati in chiese visitabili gratuitamente, scopri quali sono!
Read More

Leave a Reply

Translate »
×

Powered by WhatsApp Chat

×